Cerca nel blog

sabato 26 gennaio 2013


  • MOSCHINO

     

    DONNA PRET A PORTER - PE 2013 - MILANO

  • BY 

    GIADA BORIOLI 

    PHOTO BY 

    NOWFASHION


  •   
    Elegantissime cavallerizze calcano la passerella di Moschino per la primavera estate del 2013. Aprono la sfilata una serie di tailleur bianchi profilati in nero, o neri profilati in bianco, con proporzioni ridotte all'osso e cuciture, revers e dettagli in netto contrasto cromatico. L'ispirazione è tutta sixties, con capigliature gonfie sulla nuca e abitini a trapezio. I miniabiti sono ricoperti di macrocristalli, i giubbotti a chiodo sono proposti in argento e hanno la schiena intagliata, come fossero i bomber dei collegiali americani degli anni 60. E poi ancora composti soprabiti, minidress dalle lunghezze micro, stampe grafiche, o optical. In secondo luogo, arriva il colore. Forte, deciso, pop: blu, rosso, giallo, rosa. Su abiti e completi giacca pantalone compaiono stampe e grafismi. I colori si abbinano per intensità, dando vita a creazioni che ricordano la pop art. Di nuovo compaiono le righe e gli intarsi a contrasto, ma declinati in decine di varianti accese. Il tutto si evolve fino alle stampe floreali: macro, evidenti, arricchite di fiori tridimensionali, di cuori e di farfalle. Infine, per la sera, via libera alla rete di maglia e al pizzo sangallo, in bianco, o in nero, per pantaloni, abitini e tute con la schiena a vista.