Cerca nel blog

venerdì 2 marzo 2012

LA NOTTE PRIMA....


Passare l'ultima notte da single con le famiglie di origine (insieme all'indossare una cosa imprestata, una regalata, una vecchia, una nuova, una blu) è un gesto propiziatorio a cui è difficile rinunciare.

Ma ormai sono tante le coppie che decidono di rompere l'etichetta, senza badare alla sfortuna che, si dice, si può manifestare se lo sposo vede la futura moglie prima della cerimonia. Perché già convivono da tempo, temono che dormire in un letto diverso possa aumentare l'inevitabile ansia, o trovano scomodo trovare due posti separati in cui traslocare tutto il necessario.

Se sei indecisa e non sai che fare, il consiglio è seguire quello che senti più giusto per te. Se non sai rinunciare alla scaramanzia, scegli la separazione. Stare lontani, si sa, aumenta il desiderio. Ma se il distacco, pur momentaneo, ti pare impossibile, opta per la notte insieme.

Rimanere congiunti, raccontandosi anche le proprie paure e difficoltà, non potrà che cementare il vostro rapporto!